mercoledì 2 maggio 2012

Novecento...l'eccezione che conferma la regola

Ho finito di leggere il mio primo romanzo di Baricco,come mi era stato consigliato tempo fa, ho scelto Novecento un libretto piccolo piccolo ma con una bella storia: Un suonatore di tromba ci racconta la particolare vita di Danny Boodmann T. D. Lemon Novecento, pianista sul transatlantico Virginian. Abbandonato sulla nave da emigranti, viene allevato da uno dei componenti dell'orchestra della nave.Per lui esiste solo il mare e sua la musica: straordinaria e unica.  Sono rimasta però un po delusa, la trama è ottima: originale e curiosa, ma l'autore non è riuscito minimamente a coinvolgermi a farmi emozionare, al contrario del film (credo sia l'unico caso in ASSOLUTO in cui il film (La leggenda del pianista sull'oceano) mi sia piaciuto più del libro). Non ho trovato neanche un po di questo stile poetico e unico di cui si parla tanto.
Credo che in futuro leggerò qualcos'altro di suo così da farmi un idea più solida su come scrive ma per ora non mi ha convinto :(
A voi ,questo suo libro in particolare, è piaciuto?Cosa state leggendo?

4 commenti:

  1. Ciao. A me Baricco piace abbastanza e Novecento mi è piaciuto. Il senso di "insoddisfazione" di cui parli in genere mi capita di averlo quando guardo prima il film e poi leggo il libro, per questo ormai faccio sempre al contrario.
    Comunque se vuoi leggere qualche altra cosa di suo ti consiglio "Seta", è molto bello, ma il film poi guardalo dopo in caso :)

    RispondiElimina
  2. Si di solito anche io leggo prima il libro e se mi piace vedo il film , solo che il pianista sull'oceano l'ho visto un sacco di tempo fa e non sapevo che esistesse il libro. Ci proverò; Seta non l'ho mai sentito vado subito a vedere di che si tratta :)

    RispondiElimina
  3. Cara,
    ho scoperto il tuo blog un po' per caso ma ritrovarvi uno dei miei libri preferiti è stata davvero una bella sorpresa!!!!
    Ho pubblicato tempo fa un post su questo libro (se vuoi fai un salto sul mio blog, mi farebbe davvero piacere:)) dove spiego esprimo tutto il fascino che questa storia ha suscitato in me!
    E' molto emozionante e suggestiva... e permette di riflettere... amplia le vedute del lettore e fa apparire le cose sotto prospettive sempre nuove e interessanti!
    baci
    Esmeril

    RispondiElimina
  4. Ciao! Innanzitutto complimenti per il tuo blog, molto carino davvero!
    Passando al libro, bhè l'ho letto pochissimo tempo fa, il mese scorso, anche per me era il primo libro di Baricco. Sono rimasta un bel po' delusa, non è che non mi sia piaciuto affatto, però non mi ha nemmeno colpito molto. Un libro a metà per me, ma avevo grandi aspettative, per questo mi ha deluso. Il film l'ho visto dopo aver letto il libro ed è stata una tragedia! Per vedere quelle tre ore ho dovuto impiegare non so quante serate, mi addormentavo continuamente! L'ho trovato troppo lento in alcuni punti, ma la parte finale mi è piaciuta molto. Commovente.

    RispondiElimina

A voi la parola ;)