lunedì 23 luglio 2012

Bookcrossing #1 : Berlino


Eccoci qui con una nuova rubrica nella quale vi segnalerò alcuni luoghi in cui si pratica il bookcrossing sia in Italia che fuori, sia "normali" sia più "particolari".  Ma che cos'è il bookcrossing?? Il BookCrossing è un‘attività globale che non conosce frontiere consiste: nello scambio ma anche nella donazione di libri, si può lasciare un libro sull'autobus o su una panchina, in hotel durante un viaggio o nel fare uno scambio con qualcuno che vorrebbe quel libro. Lo scopo??? sbarazzarsi di un libro che non ci è piaciuto (potrebbe piacere a qualcun altro) far conoscere un libro bellissimo al maggior numero di persone (alcuni Bookcrosser comprano delle copie economiche di questi solo allo scopo di liberarli in posti dove possono trovare un nuovo proprietario). Ora parliamo dell'idea avuta dalla fondazione BauFachFrau :nelle strade di Prenzlauer Berg (Berlino)  troviamo tronchi di alberi tagliati (non a posta per questo) e quindi inutilizzati, prontamente dotati di tante finestrelle in cui prendere e lasciare libri, protette da tendine di plastica contro le intemperie. Questa "biblioteca" può contenere fino a 100 volumi alla volta, con libri di ogni genere che vanno dai romanzi ai libri di storia, passando per le storie per bambini, sia in tedesco che in inglese.
Vi piace quest'idea?avete mai partecipato a un  bookcrossing? io una sola volta (per ora) e ho trovato veramente tantissimi bei libri (e anche gli altri, ce ne sono veramente per tutti i gusti). L'idea dell'albero poi è veramente carina.Credete che questo fenomeno si svilupperà anche in Italia?

2 commenti:

  1. Ho cercato su internet e sembra che in Italia già esista questo fenomeno, forse in forme limitate.
    Comunque, è un'idea stupenda, soprattutto perché penso che la cultura "vada fatta circolare". E' per questo che presto libri, senza problemi (beh, ci sono casi e casi) e ne prendo in prestito (sì, ammettiamolo, anche il portafoglio ha un ruolo importante in questo).
    Una pagina su facebook da qualche anno propone un'iniziativa, ovvero regalare un libro ad uno sconosciuto, io però non ho mai partecipato, proprio perché essendo ancora una liceale, non ho abbastanza soldi per poter comprare libri da regalare agli sconosciuti. >.<

    RispondiElimina
  2. eh be si anche il mio portafoglio piange ç__ç su anobii ho trovato però molte persone disposte a scambiare libri. Io ne avevo uno che non era per niente il mio genere ma che moltissime persone volevano scambiare in questo modo il libro non resta li non letto e ho un nuovo libro che mi piace di più ;)

    RispondiElimina

A voi la parola ;)