giovedì 12 luglio 2012

Ricette dai libri:Torta di pera da "In città zero gradi"

La ricetta di oggi è tratta dal libro: "In città zero gradi" (qui potete trovare la mia recensione) si tratta di una torta che il protagonista ama preparare. Parlarono soprattutto di torta alle pere. Era buonissima, non aveva per 
niente il sapore di pere, era difficile riuscirci, disse in tono elogiativo Katrin. "Le pere non sanno di nulla" disse Max. Era questo l’unico motivo per cui le usava. A suo avviso una torta di frutta non dovrebbe sapere di frutta ma di torta. La sua opinione era: se vuoi mangiare frutta, mangia la frutta, non ti serve anche per la torta. Katrin annuì, in parte per convinzione, in parte per cortesia, poi pero disse: "In realtà avresti potuto fare a meno delle pere" (Gli aveva dato del “tu”?). ‘Di per sé, hai ragione’ rispose Max (e così erano passati al “tu”).  "Ma che nome do alla torta senza le pere?" domandò. "Se dico: Ho fatto una torta la gente mi chiederà: Che genere di torta? E a quel punto dovrei ammettere: Be’, solo una torta, tutto qui. E allora solo ad annunciarlo mi passerebbe la voglia".
Ed ecco come realizzare la buonissima torta:

Ingredienti 
350 gr di Farina
180 grdi Zucchero
120 gr di Burro
250 ml di Latte
3 uova
7 gr di Lievito (in polvere)
almeno 3 pere


Per prima cosa mettiamo la farina, lo zucchero,e il lievito in un recipiente, aggiungiamo il latte ed amalgamiamo, successivamente sciogliamo il burro a bagnomaria (o  nel microonde) e lo aggiungiamo. amalgamiamo il tutto. Infine aggiungiamo le pere tagliate a pezzettini. Sistemiamo l'impasto in una forma precedentemente imburrata e posizioniamo delle fettine di Pera per guarnizione. Cuociamo in forno per circa 40 minuti a 180 gradi. Ed ora siete pronti per far colpo...



Nessun commento:

Posta un commento

A voi la parola ;)