giovedì 13 settembre 2012

Dentro Jenna

Dentro Jenna (Giunti Y) di Mary E. Pearson:
La diciassettenne Jenna Fox, dopo più di un anno di coma, si risveglia in un corpo e in un presente che stenta a riconoscere. I genitori le raccontano che è stata vittima di un gravissimo incidente automobilistico, ma sono tante le lacune sulla sua identità e molti gli interrogativi irrisolti sulla sua vita attuale. Perché mai la sua famiglia si è trasferita di colpo in California, abbandonando tutto a Boston? Perché la nonna la tratta con inspiegabile scontrosità? Perché i genitori le proibiscono di parlare del loro improvviso trasloco? E come mai Jenna riesce a ricordare intere pagine del Walden di Thoreau,ma riporta a stento alla memoria stralci disordinati del suo passato? Assetata di verità e inquieta, la ragazza cerca di riappropriarsi della sua vita passata. Guardando i filmati dell’infanzia, strani ricordi riaffiorano nella sua mente confusa e, lentamente, Jenna realizza di essere prigioniera di un terribile segreto. Una storia carina un po troppo lenta per la maggior parte del libro, ma che almeno si stacca un po dalle solite trame banali cercando di parlare di etica e di sperimentazione scientifica (temi attuali) e di decidere quale delle due strade sia quella "più giusta" , fermandosi anche a pensare cosa significhi veramente giusto. Il finale non è proprio una sorpresa ma sta bene con il resto del libro. Esiste un seguito: L'eredità di Jenna che da quanto ho letto nelle recensioni cambia narratore e conterrà molta più azione (che sembra fare più al mio caso risolvendo il problema della parte troppo lenta). Voi l'avete letto? Vi piace questo genere di libro o preferite ambientazioni un po più classiche?

3 commenti:

  1. A me sono piaciuti molto entrambi ^^

    RispondiElimina
  2. Un bel libro, da leggere tutto d'un fiato, proprio perchè non succede chissà che cosa, e tutto ruota intorno a un concetto etico che serve come spunto di riflessione. Poi adoro i distopici quindi... X°D

    RispondiElimina
  3. Anch'io l'ho letto e mi è piaciuto molto, soprattutto per il fatto che mi ha spinto a ragionare sull'etica della scienza al giorno d'oggi.
    Se ti va di leggere la mia recensione, la trovi qui: http://dulina-zollettedizucchero.blogspot.it/2012/06/dentro-jenna-mary-e.html

    Ciao!

    RispondiElimina

A voi la parola ;)