sabato 13 ottobre 2012

Presi in biblioteca #4: L'ultimo drago + recensione

Tornata in biblioteca per riportare i libri del mese scorso ho finalmente trovato un titolo che avevo in wl (credo sia la prima volta XD ) da parecchio tempo: L'ultimo drago di Jasper Fforde (Mondadori). Un fantasy con maghi e draghi, ma con una caratteristica anomala: ormai pozioni e incantesimi sono stati, quasi del tutto, soppiantati dalla tecnologia, e la burocrazia ostacola quel che rimane di un’antica e venerata professione. Jennifer, quasi sedicenne, è orfana e ha il compito di gestire una delle ultime agenzie di maghi rimasta...un compito abbastanza normale una volta che ci si abitua alle stranezze dei maghi. Una profezia (e ti pareva), però, sta per cambiare la sua vita: l'ultimo drago, Maltcassion, sta per morire...e si sta preparando una guerra per conquistarne le terre, serve spazio per un nuovo centro commerciale. Lo scrittore usa uno stile semplice (come per i personaggi) con molti dialoghi e riesce a rendere la storia molto divertente, anche facendo riflettere su problemi che troviamo anche nel nostro mondo. Una storia originale, che fino alla fine coinvolgerà il lettore e stravolgerà le certezze che credeva di aver trovato...Non fatevi ingannare dal titolo e dalla copertina che banalizzano questo libro veramente carino.
Che ne pensate di questo fantasy?Siete passati di recente in biblioteca?che cosa avete preso?

7 commenti:

  1. Già inserito nella lista dei desideri! Effettivamente quando guardi la copertina pensi: "Già sentito, già visto" xD

    RispondiElimina
  2. In inglese il titolo è The Last Dragonslayer cioè l'ultimo ammazzadraghi ed è già un po più carino/originale anche, sulla copertina potevano puntare su altro questa è proprio comune.

    RispondiElimina
  3. L'ho letto anch'io e adesso devo prendere il seguito che è uscito da poco! :) Secondo me merita davvero nonostante sia un libro per ragazzini! :)

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. L'ho adocchiato perché sto seguendo un'altra bellissima serie scritta da Jasper Fforde: quella sull'investigatrice letteraria Thursday Next <3 Concordo sulle considerazioni in merito al titolo e alla copertina... potevano fare di meglio:-/ Se non avessi già sperimentato lo stile di Fforde, avrei ignorato questo romanzo... al momento è nella mia kilometrica wishlist :-D

    RispondiElimina
  6. ciao bella grazie per la visita e per aver partecipato al giveawey mi unisco volentieri hai tuoi flower domani inseriro il tuo banner nei miei 3 blog se per te va bene :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si va bene, passo da te e prendo il tuo :)

      Elimina

A voi la parola ;)