martedì 12 febbraio 2013

Beastly di Alex Flinn

Prima di recensirvi il libro di oggi vi racconto un piccolo aneddoto sul come ho iniziato a leggerlo. Non volevo quel libro ma cercavo una trilogia dispotica ambientata in un mondo dove i protagonisti sono tutti brutti/belli, non ricordavo bene ne l'ambientazione ne il titolo, e mentre lo cercavo nell'ereader mi è capitato di aprire Beastly e credevo fosse quello (in realtà quello che cercavo era Beauty si assomigliano, no? -_-). Ho iniziato la lettura e mi sembrava brutto non
finirla solo perchè non era quello che mi aspettavo. Comunque passiamo a parlare del libro. 
Beastly ripropone la favola della Bella e la bestia in chiave moderna, rimanendo, però, molto fedele alla versione originale. Kyle Kingsbury è ricco, bello e popolare. A scuola è considerato quasi un dio, è abituato a prendersi gioco di tutti e quando arriva Kendra, una ragazza bruttina ed emarginata, decide di farle un terribile scherzo. Non può sapere che lei, una strega sotto mentite spoglie, lo maledirà per la sua crudeltà, tramutandolo in una bestia...Orribilmente deturpato, Kyle è costretto a vivere isolato nell'appartamento-prigione in cui il padre l'ha confinato per nasconderlo. Due anni: questo il tempo che Kyle ha per spezzare l'incantesimo, e l'unico modo è innamorarsi ed essere riamato. Altrimenti rimarrà così per sempre.
Lo stile che usa la scrittrice è molto semplice, e i personaggi non sono molto caratterizzati, in alcuni punti però cambia il suo modo di scrivere e mette molta attenzione su alcuni dettagli come il nome delle rose o le citazioni riguardanti i libri. 
Riguardo quest'ultimo punto mi ha dato fastidio il fatto che sveli alcuni dettagli molto importanti e "delicati" della trama di Jane Eyre.
Un altra cosa che non mi è piaciuta per niente è stata la chat, che risulta grottesca e completamente inutile a fini della storia. Ho apprezzato invece che tra tutte le versione della favola abbia scelto quella in cui la Bestia al suo fianco ha degli "aiutanti" che credono in lui, e faranno la loro parte per spezzare l'incantesimo e anche la mini storia riguardante Kendra.
Il libro risulta molto scorrevole e piacevole per una lettura senza troppe pretese, se siete fan della storia o avete adorato Biancaneve e il cacciatore e Capuccetto rosso sangue, allora leggetelo, altrimenti potete fare benissimo a meno.
Aspetto il vostro parere ;)

2 commenti:

A voi la parola ;)