giovedì 14 marzo 2013

Albion di Bianca Marconero: la recensione


Oggi vi recensisco Albion di Bianca Marconero.

Marco ha avuto una vita difficile: ha perso la madre, e dopo anche il fratello, e ora il nonno . Durante il funerale di quest'ultimo Marco riceverà una notizia che gli cambierà la vita: dal prossimo anno scolastico dovrà lasciare Roma, dove vive, per frequentare l'Albion College in Svizzera, dove sia suo padre che suo nonno si sono diplomati.

l'Albion non è per niente una scuola normale: si studiano "lingue morte", filologia romanza e si ci allena con l'arco e con la spada e poi la sua storia è molto misteriosa, perché il college è stato bombardato durante la guerra? perché prima di allora le regole della scuola erano diverse?
Tra avventure e scoperte, Marco dovrà fare i conti con se stesso e scoprirà il vero significato dell'amicizia.
Il personaggio di Marco è fatto molto bene: è vivo e vero, inizialmente si prova tenerezza per lui, poi si vorrebbe prenderlo a schiaffi per la sua arroganza e per il modo di fare e alla fine non si può fare a meno che fare il tifo per lui. 
Ho apprezzato che questi cambiamenti vengono in modo graduale e molto naturale.
La narrazione, in terza persona e non si sofferma sono sugli avvenimenti che accadono a Marco ma anche agli altri personaggi che, grazia a questo,  pian piano si iniziano a conoscere: Lance, Deacon e Helena.
Deacon è uno dei miei preferiti =) e sono lietissima che non ci sia un triangolo amoroso tra lui e Marco per il cuore di Helena. 
La storia è molto scorrevole, e il linguaggio ricercato e si adatta molto bene all'ambientazione , un punto che non mi ha convinta è che il protagonista usa spesso l'imprecazione "sticazzi" , sempre quella e molte volte non è per niente adatta e ce ne sarebbe stata meglio un altra.
La storia è originale e la parte finale ben ideata, mi sono chiesta per tutto il libro cosa sarebbe successo e con i pochi indizi iniziali ho fatto teorie e , alla fine, quando l'ho scoperto ne sono rimasta molto soddisfatta =D
Che ne pensate?lo vorreste leggere?

6 commenti:

  1. si mi piacerebbe leggerlo.non sono convinta al 100% ma se mi dovesse capitare lo leggerò volentieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho letto e ne vale la pena :) è scritto bene e il finale ti lascia senza fiato.
      Micol

      Elimina
  2. Devo iniziarlo proprio in questi giorni :D

    RispondiElimina
  3. Non c'è un triangolo amoroso?? Allora lo leggerò di sicuro! :)

    RispondiElimina

A voi la parola ;)