sabato 9 marzo 2013

Caccia di Sangue di Marta Palazzesi


Ancora notizie sui sequel...ecco il prologo di Caccia di Sangue seguito di "Il bacio della morte" di Marta Palazzesi

Annegata.
Non avrei mai immaginato di poter morire in questo modo. Annegata in uno stagno limaccioso, per di più.
Non c’è niente di eroico in una fine del genere. Perdere la vita lottando contro il nemico, o per difendere
qualcuno di amato… queste sono morti dignitose.
Ma venire trascinata sul fondo di una palude da una creatura viscida e rivoltante e dai suoi vermiformi
figlioletti guizzanti? In una località sperduta, a centinaia di chilometri da casa?
Decisamente non la morte che avevo sognato.
Ma, del resto, erano tante le cose che non avevo sognato e che invece mi ero ritrovata a dover affrontare.
Non voglio lamentarmi, alcune delle suddette cose non erano state affatto male – come innamorarmi, tanto
per  citarne  una. Altre  invece…  diciamo  solo  che  mi avevano  causato  un  bel po’ di problemi.  E,  per
concludere in grande stile, adesso stavo morendo.
Be’, se non altro non sarei morta vergine.
Sempre meglio di niente. No?
=) =) 

Nessun commento:

Posta un commento

A voi la parola ;)