venerdì 12 aprile 2013

La Sedicesima Luna di Kami Garcia e Margaret Stohl

L'ho finito!!!
Come saprete dal post precedente stavo leggendo La sedicesima luna, ora l'ho finito ed ecco la mia recensione.
Sono rimasta molto colpita da questo libro, che anche avendo protagonisti adolescenti e un ambientazione, in parte, scolastica, riesce a essere originale, ben scritto e divertente.
La storia, per la maggior parte delle pagine, è raccontata da Ethan Wate, un ragazzo intelligente con la passione per i libri e la voglia di viaggiare.
Mi sto accorgendo di essermi stufata delle storie raccontate da protagoniste femminili e di apprezzare molto di più quelle narrate da personaggi maschili, poi come non adorare un ragazzo che ama i libri e che non è un super belloccio perfetto ma un ragazzo vero?!!!
Ritornando alla trama, la vita di Ethan e della piccola cittadina in cui vive viene sconvolta dall'arrivo di Lena Duchannes, nipote di Macon Ravenwood, il vecchio eremita che vive ai confini di Gatlin.
Lena è una ragazza particolare diversa da tutte quelle che Ethan ha visto finora e viene subito emarginata da tutti tranne che dal protagonista. Tra i due infatti  sembra esserci una connessione... Lei, però, nasconde un segreto: il giorno del suo sedicesimo compleanno una maledizione, che perseguita la sua famiglia da generazioni, la cambierà totalmente.
Il libro è veramente ben scritto, e le sue cinquecento pagine sono molto scorrevoli, non annoiano e non si perdono in fatti inutili, solo per allungare il brodo.
Anche avendo visto il film la voglia di andare avanti con la storia è stata sempre tanta (tra libro e film ci sono parecchie differenze soprattutto nella parte finale, se la trasposizione cinematografica vi è piaciuta leggete anche il libro ;) )
L'ambientazione nel paesino di Gatlin riesce a dare un maggiore spessore al libro, sia perché ci sono molti misteri legati ad esso sia perché i suoi abitanti, moralisti a livelli esagerati, danno un tocco comico alla storia.
Mi sono piaciuti molto anche i tantissimi dettagli che arricchiscono la trama: la guerra dei Confederati, i particolari arredamenti delle case e il modo di vestire di Lena, i ciondoli e i talismani e, ovviamente, le citazioni dai libri...
Il finale lascia il lettore stupito ma con molte domande in sospeso... infatti sono indecisa se iniziare subito La diciassettesima luna o staccare con un altro libro, che dite?

4 commenti:

  1. devo leggerlo anch'io prima o poi..più avanti però..non me la sento d'iniziare l'ennesima saga:) grazie per la recensione

    RispondiElimina
  2. A me era piaciuto molto... Il secondo un pochino meno perché la storia non mi aveva entusiasmata altretranto, ma resta sempre originale! Sono curiosa di sapere cosa ne penserai tu ^_^

    RispondiElimina
  3. Hai vinto un premio:
    http://toccareilcieloconunlibro.blogspot.it/2013/04/liebster-blog-award.html

    RispondiElimina
  4. Ero davvero scettica su questo libro e lo tengo sott'occhio da ben due anni. Oggi finalmente mi sono decisa a vedere il film e l'ho trovato davvero bellissimo! Gli attori non mi hanno particolarmente entusiasmato ma la storia... Meravigliosa! Quindi mi sono assolutamente decisa: lo leggerò il prima possibile! :3

    RispondiElimina

A voi la parola ;)