martedì 23 aprile 2013

Time Travel Books 2: recensione: Tempest di Julie Cross

Pronti per una nuova recensione?
Il libro che vi recensisco oggi è Tempest di Julie Cross, primo di una trilogia -_-
e parla di un ragazzo, un altro POV maschile che bello :), Jackson, in grado di viaggiare nel tempo.
I suoi poteri lo fanno spostare nel passato, ma mai per più di un paio di giorni indietro. 
Fino ad una  mattina in cui due uomini fanno irruzione nella camera della sua fidanzata, Holly, e le sparano; Jackson assiste impotente alla scena e, in preda al panico, salta nel tempo, ma si ritrova bloccato nel 2007, senza più riuscire a tornare nel presente...
Tempest risulta subito un romanzo originale: il protagonista maschile, l'azione, l'ambientazione non scolastica, la storia d'amore che non occupa tutte le pagine.
La trama risulta interessante e anche gli sviluppi successivi che coinvolgono la CIA e un misterioso gruppo di viaggiatori del tempo.
La scrittrice, però, traballa su quello che dovrebbe essere il punto forte del libro: i viaggi nel tempo, non riesce a trattare l'argomento in modo chiaro, più cerca di spiegare gli effettivi poteri del protagonista più confonde le acque.
Carino il finale, che resta abbastanza auto-conclusivo, e che non lascia molte domande in sospeso. Nonostante non sia proprio male come storia, non mi sono riuscita ad appassionare e credo che mi fermerò qui con la lettura.
 Che ne pensate?

p.s. Buona Giornata Mondiale del Libro!!!!

2 commenti:

  1. Ciao! Non ho letto questo libro, ma ho letto "Stay" e in quanto a tematiche sembra molto simile...mi è piaciuto abbastanza!

    Sono una nuova follower del tuo blog, se ti va di fare un salto nel mio, ti aspetto qua
    http://www.bauledinchiostro.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho anche Stay però ancora non lo leggo, speriamo sia un pochino meglio.

      Elimina

A voi la parola ;)