mercoledì 10 luglio 2013

Artemis Fowl - La colonia perduta di Eoin Colfer

Ho 23 anni e sono una ragazza eppure non posso fare a meno di adorare saghe per ragazzi come Percy Jackson e Artemis Fowl. Non ci posso fare niente ogni volta che inizio un nuovo volume è come tornare ad avere 14 anni e incontrare un vecchio amico ;)
Il libro che ho letto in questi giorni è il sesto libro della saga, sopracitata, di Artemis Fowl: La colonia perduta. Il libo è abbastanza auto conclusivo (tutti i richiami a episodi precedenti vengono spiegati brevemente,quando serve) ma, come sempre, per apprezzarlo al meglio conviene iniziare dal primo.
In questo nuovo, per me, episodio, Artemis cresce enormemente: sia dal punto di vista fisico, sta entrando nell'adolescenza, con tutti i relativi scombussolamenti, sia da quello caratteriale: infatti inizia a capire che esistono cose più importanti del potere e della ricchezza. Per una volta, la sua missione non consisterà nel distruggere il Popolo, come era successo in passato, ma addirittura nel salvarne un'intera razza: quella dei demoni, che, dopo una battaglia contro gli umani, hanno "deciso" di vivere in un limbo extratemporale grazie ad un potente incantesimo. A questo punto iniziano i problemi: perché la magia si sta notevolmente indebolendo e c'è il rischio che l'intera specie venga spazzata via...
Il libro però non parla solo di questo, ci saranno infatti viaggi nel tempo e storie d'amore, e di chi si può innamorare Artemis se non di Minerva, una ragazza geniale che oserà sfidarlo?
Il romanzo si legge in un fiato, rimanendo sempre scorrevole e divertente, quest'ultima caratteristica è dovuta, soprattutto, all'utilizzo di personaggi strampalati e ironici: Bombarda Sterro, il nano il cui gas uscente dal posteriore salverà più volte la situazione e N° 1 un demone con la passione per i sinonimi, ne solo due significativi esempi.
Tecnologia, scienza e magia si uniscono per rendere la storia avvincente e piena di azione. 

Se non vi sconvolgete sul fatto che su ibs l'età di lettura è dai 10 anni, se vi piacciono i romanzi per ragazzi e se cercate una lettura divertente e avvincente, allora non posso fare a meno di consigliarvelo :)

4 commenti:

  1. Ho la tua età e anche io amo questa serie, quindi non ti preoccupare xD Io l'età indicata non la guardo nemmeno perchè questo genere di libri/serie copre un buon 40% di quello che leggo :) Io sono arrivata al libro successivo e me ne mancano ancora due, ma è decisamente una delle mie preferite, soprattutto perchè l'ho iniziata quando avevo 11 anni e ci sono affezionata *w*

    RispondiElimina
  2. Si anche io ci sono molto affezionata, adoro Spinella Tappo^^ e poi mi divertivo tantissimo a decifrare il codice sotto le pagine, questa volta non l'ho fatto, ma prima la trovavo una cosa molto misteriosa e simpatica XD

    RispondiElimina
  3. è normale leggerle!!io sono perfino più grande di 23;) il bambino è sempre in noi:)

    RispondiElimina

A voi la parola ;)