lunedì 8 luglio 2013

Recensione: Il confine di un attimo di J. A. Redmerski

Buon lunedì, lettori ;)

La recensione di oggi riguarda: Il confine di un attimo di J. A. Redmerski.
Il libro è raccontato in prima persona dai due protagonisti: Camryn e Andrew, un capitolo per uno.
La ragazza, dopo un tragico evento accaduto nel passato, è chiusa in se stessa e la maggior parte delle volte ha paura di dire ciò che pensa.
Il ragazzo, anche se sta vivendo una situazione "difficile", più di quanto si posso immaginare, cerca di essere sempre sorridente e di vivere al meglio ogni secondo.
I due si incontreranno su un pullman e piano piano inizieranno a conoscersi, questo incontro li porterà a intraprendere un viaggio on the road, in cui inevitabilmente cambieranno e cresceranno.
Il libro è leggero e divertente, è un vero piacere vedere sbocciare le prime fasi dell'amicizia tra i due, che risulta realistica e in cui i lettori si potranno immedesimare, e, anche se c'è, sparso qua e la, qualche "luogo comune" la storia non ne risente molto.
Andrew è un protagonista carismatico e ironico, che da un tocco in più al libro e che, comunque, risulta "più complicato" di quanto, chi legge, inizialmente si aspetta.
La parte "hot" è molto "diretta" ma anche un po banale.
Nell'ultima parte aspettatevi un colpo di scena che vi farà pensare che Camryn è veramente sfigata...
Per il finale vero e proprio c'erano solo due possibili soluzioni e, da una parte, sono contenta che sia finito così, anche se l'autrice ci poteva risparmiare il cliché conclusivo. 
                                                   
Tirando le somme, non sono una di quelle lettrici che daranno il massimo dei voti a questo romanzo, ma l'ho trovato comunque carino e, se mi capita, leggerò volentieri il seguito.

4 commenti:

  1. Alla fine è venuta voglia di leggerlo anche a me :D speriamo bene!

    RispondiElimina
  2. io lo ho letto e me ne sono innamorata

    RispondiElimina
  3. IO ho amato alla follia questo libro :)

    RispondiElimina

A voi la parola ;)