lunedì 5 agosto 2013

Recensione: Giovani, carine e bugiarde - Divine

Lo sapete che ogni tanto vado un po in fissa con qualcosa: questa volta è la serie Giovani, carine e bugiarde di Sara Shepard  in pochi giorni ho letto i primi 3 libri e ora devo prendere il quarto.
Nel secondo capitolo, Divine, continuiamo a seguire le storie di Spencer, Aria, Emily e Hanna, ognuna delle quali sta ancora affrontando i vari problemi tipici delle adolescenti ma a tormentarle c'è un misterioso personaggio, A., che minaccia di rendere pubblici i loro "terribili" segreti.
Il romanzo precedente, si era concluso con parecchie domande irrisolte, ma all'inizio di questo scopriamo subito qualcosa di interessante sull'affare Jenna, non tutto però ;)

La storia è sempre scorrevole e divertente, molto leggera e accattivante. Il mistero di chi sia A. e di chi abbia ucciso Alison, fa passare sopra a qualche difetto, tipo l'ossessivo bisogno di descrivere tutte le marche di vestiti e gli accessori che qualunque personaggio indossa.
Carina l'introduzione del personaggio di Toby, di cui sapevamo pochissimo, e che fino alla conclusione, risulta un personaggio interessante. Il lettore non può fare a meno di provare a capire se sia cambiato o stia fingendo.
Nel finale ci sono alcuni colpi di scena, uno me lo aspettavo l'altro no, che chiudono una delle sotto trame e che fanno aumentare la curiosità e sconvolgono le teorie che il lettore si era fatto.
Presto anche la recensione di Giovani, carine e bugiarde - Perfette^^

Nessun commento:

Posta un commento

A voi la parola ;)