venerdì 23 agosto 2013

Recensione: Il diario di London Lane di Cat Patrick

Oggi vi recensisco Il diario di London Lane di Cat Patrick, un YA con protagonista femminile, London Lane, e ambientazione scolastica. Fin qui niente di nuovo, a colpire, però, chi legge la trama c'è lo strano evento che capita ogni giorno a London: alle 4,33 di ogni notte perde la memoria di tutto quello accaduto nel giorno precedente. So cosa state pensando: anche questo non è molto originale, ricorda tanto 50 volte il primo bacio, ma qui viene il bello: la ragazza non ha ricordi del passato ma conosce alcuni eventi che accadranno nel futuro.
La trama prometteva molto bene ma a fine lettura sono rimasta un po delusa, infatti per troppe pagine si parla solo di sciocchezze, e il tutto è abbastanza ripetitivo, poi quando le cose si fanno interessanti e si sviluppa una sottotrama avvincente, il libro è arrivato alla fine e la scrittrice conclude in modo molto sbrigativo la vicenda.
Durante lo svolgimento, il lettore nota, più volte, piccole incongruenze sul "potere" di London, con questo tipo di storie come quelle sui viaggi, spesso gli scrittori prendono, il tutto, un po troppo alla leggera e si perdono dettagli che chi legge vorrebbe conoscere.Il libro è scorrevole, ma la scrittura risulta fredda e poco coinvolgente, in alcuni punti troppo frettolosa.
I protagonisti non sono niente di speciale e neanche il personaggio maschile, Luke, bello, carino e gentile, riesce a far battere il cuore.
Avrei preferito moltissimo che si fosse concentrata sulla parte finale, che si sviluppa come un giallo e ricattura l'attenzione, il libro ne avrebbe guadagnato molto.
Che ne pensate?

5 commenti:

  1. Anche a me non è piaciuto particolarmente.. è stata una letture veloce e piacevole, ma molto anonima.. non mi ha lasciato niente. Peccato perché l'idea era carina :( se la trama ti è piaciuta ti consiglio "Non ti addormentare", di S. J. Watson.. mi è piaciuto molto!

    RispondiElimina
  2. L'idea del libro è molto intressante, ma è anche sviluppata con superficialità purtroppo :(

    RispondiElimina
  3. Neanche a me ha fatto particolarmente impazzire :/

    RispondiElimina
  4. @Rowan grazie, mi vado a informare meglio su quello che mi hai consigliato^^

    RispondiElimina
  5. anche a me ha deluso un sacco!

    RispondiElimina

A voi la parola ;)