lunedì 30 dicembre 2013

Recensione: Nymphs di Sari Luthanen e Miikko Oikkonen

Salve lettori, come sono andate le feste? Ricevuto qualche bel libro?                                                                                 

Oggi vi parlo di Nymphs di Sari Luthanen e Miikko Oikkonen, un libro le cui protagoniste sono delle Ninfe, delle giovani e attraenti ragazze, che vivono un esistenza abbastanza normale, se non fosse per il fatto che ad ogni luna piena, per sopravvivere, sono costrette a fare l'amore con un uomo e a volte questo può ucciderlo. Ed è quello che accade alla protagonista, Didi, e al suo primo ragazzo. Mentre la ragazza fa i conti con ciò che è, la storia si ampia in nuove direzioni. Da una parte, poco alla volta, conosciamo il passato di Kati e Nadia, le due ninfe che aiuteranno Didi nella sua nuova vita, e scopriremo delle informazioni misteriose e interessanti su un antica profezia, che oltre alle ninfe cinvolge anche i Satiri, dall'altra ci sono le indagini della polizia, che vogliono scoprire cosa c'è dietro alle strani morti.

La trama è molto particolare ed è interessante seguirne gli sviluppi, soprattutto quelli riguardanti la profezia.
Per come è scritto e strutturato, si vede che è molto legato alla serie tv, la scrittura è semplice e predilige la narrazzione e i dialoghi, usando scarsissime descrizioni. Ci sono molte scene di "vita normale" perfette per un telefilm, ma che in un libro dopo un po stufano, infatti il lettore è attirato dalla magia delle ninfe, non dalle serate tra ragzze con noci e vino.
La protagonista è abbastanza insignificante e passa molto del suo tempo a piagnucolare e a lamentarsi, anche per questo ho preferito la parte del passato e della profezia.
Tra i numerosi personaggi mi ha incuriosito Erik, perchè fino alla fine non si capisce bene che intenzioni ha.
Le azioni finali si svolgono molto velocemente, un po più di battaglia ci sarebbe stata bene, così lascia un po di amaro in bocca. Le ultime frasi, invece, sono state una grande idea, mettono moltissima curiosità nel lettore.
Spero che esca in tempi brevi un seguito...

Lasciatemi il vostro parere!! A domani, per un tag per salutare il 2013 ;)

4 commenti:

  1. Ho provato a vedere il telefilm, ma non mi prendeva :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo hanno detto in tanti. Infatti lo volevo iniziare ma mia sorella che ne aveva visto un po di puntate me lo ha sconsigliato dicendo che è molto lento e gli attori non sono bravi :(
      Il libro è di quelli che non sono dei capolavori e che dopo un po si dimenticano, ma che quando li leggi sono molto piacevoli.

      Elimina
    2. Stavo per scrivere la stessa cosa di Mik... quindi mi accodo!
      Ho visto i primi tre o quattro episodi e non mi entusiasmava quindi ho finito col lasciar perdere... ho visto poi il libro l'altro giorno in libreria... ma sinceramente non mi ispirano i libri fatti e basati sulle serie. Una cosa è trarre una serie da un libro... ma viceversa... non mi convince mai XD
      Poi dopo aver letto la tua opinione ben venga, non penso lo leggerò...
      Buon anno cara :*

      Elimina
    3. Si, si vede molto che è tratto dalla serie e ci sono un sacco di limitazioni per questo. Comunque la trama è intrigante e ho preferito il libro visto che mi avevano sconsigliato la serie ;)
      Buon anno anche a te ^^

      Elimina

A voi la parola ;)