lunedì 17 febbraio 2014

Recensione: Requiem di Lauren Oliver

Lo sapevate che ho gusti strani?? Molte persone mi hanno detto che Requiem di Lauren Oliver, probabilmente mi avrebbe deluso, invece, udite udite, è quello che mi è piaciuto di più di tutta la serie^^

Per prima cosa, ho apprezzato l'introduzione dei capitoli dal punto di vista di Hana, che ci da una visione diversa della storia. A differenza di quanto era avvenuto in Chaos, con i ricordi di Lena delle terre selvagge, questi capitoli non spezzano troppo la vicenda, ma la ampliano. E' stato interessante scoprire il segreto che nascondeva la ragazza.
Sono stati i miei preferiti.

Per quanto riguarda Lena, ormai, dopo la sua ultima "avventura" è parte integrante della resistenza. Il suo cuore diviso tra Julian e Alex, ma non c'è molto tempo per questi problemi. Infatti, le Terre Selvagge non sono più un luogo sicuro: il governo è pronto a dare battaglia agli Invalidi.

Il ritmo di Requiem è veloce, pieno di azione e tensione. I capitoli, sono abbastanza brevi, in modo da mantenere alta l'attenzione e ci sono descrizioni molto vivide. 
Parlando degli altri personaggi, Alex è sceso nella mia classifica di gradimento, a questo punto, meglio Julian, mi sarei aspetta qualcosina in più sulla madre di Lena, ci speravo da quando ho letto Delirium. Il triangolo non è stato così pessimo come mi aspettavo, soprattutto perché c'è ma non è la parte principale del libro. Raven mi piace, e mi sono dispiaciuta molto per lei. Sono stata invece contenta per la cuginetta della protagonista, Grace, mi era sempre stata simpatica e faceva molta tenerezza.

Il finale resta misterioso, ma le ultime frasi sono bellissime.

Vi è piaciuto? Che voto dareste alla trilogia? Vi piacerebbe che la Oliver scrivesse  altro?

3 commenti:

  1. Per me questa è una delle migliori serie distopiche young adult pubblicate, quindi ci darei anche il massimo dei voti solo per i messaggi che trasmette e lo stile magnifico dell'autrice.

    RispondiElimina
  2. Concordo. Per me, una mezza delusione.

    RispondiElimina
  3. Io non ho cominciato questa serie, non mi convince molto.

    RispondiElimina

A voi la parola ;)