mercoledì 26 marzo 2014

Recensione: The Elite di Kiera Cass

Pronti per la recensione di The Elite di Kiera Cass?

C'è uno strano fenomeno che spinge un lettore a leggere un secondo libro di una saga anche se il primo non gli era piaciuto. Masochismo? Buonismo? Paura? ( Magari è bellissimo, non posso rischiare di perdermelo). A me è successo con The Elite XD

Questa è la trama:
Dopo le prime, durissime (stiamo scherzando??? Non hanno fatto altro che chiacchierare e bere tè per un libro intero) prove della Selezione, a Palazzo sono rimaste solo sei ragazze. Una di loro sposerà il principe Maxon e conquisterà la corona. America Singer è tra le favorite, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l'amore per Maxon e quello per Aspen, l'amico di infanzia. Insieme al principe, America può vivere la favola che ha sempre sognato. Ma è davvero ciò che vuole? Confusa, chiede tempo per riflettere e si allontana da Maxon… Una decisione che potrebbe costarle molto cara. Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce che mai (eh si, questa volta devono fare anche i compiti per casa).
Il libro si può riassumere in: Maxon o Aspen? Rimanere o andarsene?
(Ovviamente, due libri non bastano per trovare una risposta)
La storia è quasi tutta li, pagine e pagine di incertezze. Quest gif spiega molto bene la situazione: XD

Per fortuna, però, il libro risulta comunque scorrevole, si legge bene, in massimo una giornata.
Se vogliamo dirla tutta qualche elemento nuovo c'è: vediamo un nuovo aspetto di Maxon,
sappiamo qualcosa di più sulle Caste e sulla storia del paese, ma come le azioni dei ribelli rimane tutto sullo sfondo, buttato li senza essere per niente approfondito, senza che si capisca dove l'autrice vuole andare a parare e se prima o poi succederà qualcosa.  Se, invece, questi elementi fossero stati più approfonditi, il libro ne avrebbe risentito molto positivamente.
Vogliamo parlare dei team? Aspen = "lo zerbino" non mi era piaciuto nel primo e le cose non sono cambiate.
Non si fa valere, sta li e aspetta...senza dare un contributo alla storia.
Maxon è un po meglio, alla fine questo nuovo aspetto che si scopre gli da un po di carattere. Mica Possiamo aspettare tutti America.  Tra i due ho sempre preferito lui.
(La storia con il padre ricorda molto quella di Four, sta andando di moda?)
La ragazza, invece, la preferivo in The Selection, era più forte e simpatica. Il triangolo la rende lagnosa.
Visti i contenuti, si sarebbe potuto unire benissimo il primo libro a questo, levare qualche conversazione tra le ragazze, e farne una duologia.

Leggerò il terzo? Probabilmente si XD ormai sono arrivata fin qui...un po di curiosità c'è sempre. Magari accade qualcosa ;)
A voi è piaciuto? Meglio il primo? Cosa state leggendo?

4 commenti:

  1. Mmmm a me the Selection non era piaciuto affatto, l'avevo trovato molto bambinesco e a giudicare dalla tua recensione The Elite non è molto diverso, quindi eviterò di spendere soldi xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si questo è leggermente più carino. Ma il livello è più o meno lo stesso.
      Ci sono parecchi altri libri che è meglio leggere prima.

      Elimina
  2. The selection a me era piaciuto tantissimo, ma in The elite ho trovato anch'io parecchio irritante l'altalena mentale di America: deciditi bimba, cosa c'è da decidere quando una delle due alternative è Maxon?!? Io di certo leggero' anche l'ultimo perché voglio essere sicura che America faccia la scelta giusta :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, arrivati a questo punto ci facciamo coraggio e andiamo avanti XD
      Ci sperò ancora, che un po migliori ;)

      Elimina

A voi la parola ;)