mercoledì 7 maggio 2014

[GUIDA]: Libri, E-reader & aerei


Il mio motto è: leggere sempre e ovunque e quindi stavo riflettendo sulla coppia: lettura + aereo.

Non possiamo mica perderci questa esperienza. 

Pensandoci escono subito alcuni problemucci:
Il libro va nel bagaglio a mano, così da poterlo tirare fuori alla prima occasione ;)
ma non possiamo certo portarci dietro Il signore degli anelli, il peso sarebbe troppo, ma neanche un volumetto troppo piccolo, deve bastare per l'andata per il ritorno e magari anche per leggere qualche pagina prima di dormire. 400 pagine per un breve viaggio dovrebbero essere un buon compromesso. L'altro grosso problema: e se non mi piace? e se mi stufo? A questo si può ovviare facilmente usando un ereader, pochissimo spazio occupato e ampio margine di scelta, ma qui sorge una nuova domanda:

L'ereader, è un dispositivo elettronico, può essere usato negli aerei?

Vi rassicuro subito, la risposta è si!!

L’Agenzia Europea della sicurezza Aerea, nel novembre 2013, ha autorizzato l’uso di apparecchi elettronici durante l’intera durata del volo, anche in fase di decollo e atterraggio.
Quindi potrete leggere i vostri e-book su tablet, pc, cellulari e, ovviamente ereader.

L'unica accortezza è quella di disattivare il Wi-Fi, e mettere i dispositivi in modalità aereo, ma usandoli per leggere, questa norma, non ci provoca nessun disagio. Ricordatevi solo di scaricare lo scaricabile e di metterlo in carica prima di partire.
Un altro dubbio che potrebbe venire leggendo post su internet è: le macchine a raggi X possano costituire una minaccia per lo schermo dell'ereader?
E anche su questo potete stare tranquilli, la notizia è stata smentita non solo da Amazon e da molti esperti del settore, ma dai moltissimi lettori che viaggiano ogni giorno in tutti gli aeroporti del mondo e passano i controlli senza che i loro dispositivi subiscano alcun danno.
Per ultimo  un consiglio: state attenti che durante il viaggio il vostro ereader non prenda troppe botte, visto la grandissima fragilità degli schermi, anche con la custodia.

Ora siete pronti per partire ;) Fatemi sapere le vostre esperienze e se avete avuto problemi.

p.s. se vi dimenticate a casa sia libro che ereader, Amazon è pronta a salvarvi, con i distributori di Kindle :P

8 commenti:

  1. Durante il decollo e l'atterraggio a me lo fanno sempre spegnere... (anche se non lo faccio mai.. hihihi )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende dalle compagnie, la maggior parte dovrebbero essersi adeguate, ma anche dalle condizioni in cui si vola. Stavo leggendo studi che dimostrano che non danno nessun problema, non cadrà un aereo perché non rimane spento.

      Elimina
  2. Anche io quando ho viaggiato l'ultima volta in aereo avevo il mio kindle con me! E io lo tengo sempre in modalità aereo non avendo il modem a casa, ma la chiavetta internet :P
    Purtroppo però il mio volo è stato solo di un'ora e quindi diciamo che non me lo sono goduta più di tanto :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S, è molto più comodo nei viaggi più lunghi e durante le attese all'aeroporto, fa passare il tempo molto più velocemente :)

      Elimina
  3. Il distributore di Kindle mi mancava, ma è fantastico! :P
    E complimenti per il post, è davvero interessante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si assolutamente geniale, ci sono anche con i libri cartacei che è ancora meglio, visto che il costo è più contenuto. Grazie per i complimenti ;)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Io un paio di volte, all'inizio avevo ansia ma poi ti abitui ed è una cosa bellissima^^ stare così alti da terra, affacciarti dal finestrino e vedere le nuvole o le luci della città, di notte è un esperienza affascinante. Ti auguro di farlo prima o poi ;)

      Elimina

A voi la parola ;)