mercoledì 26 novembre 2014

Recensione: Onyx di Jennifer L. Armentrout

Ieri ho finito Onyx di Jennifer L. Armentrout, libro numero 2 della serie Lux, e appena concluso mi sono chiesta il perchè l'avevo snobbato per così tanto tempo, lasciandolo a prendere polvere nella seconda fila (quella dietro) della libreria. Il libro è molto carino, anche se i suoi difetti ce l'ha.
Per prima cosa parliamo un po della trama: Katy è innamorata ma non lo vuole ammettere, centrerà il fatto che la persona che gli fa battere il cuore è un alieno? O che da un momento all'altro la loro vita può avere fine a causa di un Arum o del Dipartimento della difesa? Entrambe?
All'inizio la storia è molto romance, molto: ti voglio, no non è vero, si si, no ma in realtà si, ora ho cambiato idea io, allora, io ti voglio etc... e con lui che fa prima l'indifferente e poi quello che fa a botte con chiunque guardi troppo la protagonista, un po snervante visto che scene come questa le abbiamo viste, già, troppe volte. Però, ci sono parecchie pagine divertenti che rompono la monotonia e si parla anche, leggermente, di più di libri e della bookblogger che c'è in Katy. Quando lei e Deamon, girano il video sui nuovi arrivi libreschi, è stato molto carino e simpatico.

Quindi: pomiciate, arrabbiature, libri c'è altro? Sono felice di dirvi di si. In questo volume scopriremo molte cose interessanti: sui Lux, su i loro poteri, sulle pietre, su quello che il Governo sa, su quello che gli interessa e, anche, su Dawson e Bethany, i due innamorati "scomparsi". La trama nella seconda parte del libro si evolve e diventa molto intrigante. Anche, grazie all'aggiunta di B̶i̶l̶b̶o̶ ̶F̶l̶a̶k̶e̶ ̶H̶a̶n̶k̶ Blake, un nuovo personaggio che avrà un grande ruolo nello svolgimento della storia.
Il libro è scritto in modo semplice con frasi brevi e un ritmo scorrevole e ironico. Un punto di forza sono i dialoghi, freschi e divertenti. 

Il finale mi ha lasciato voglia di vedere cosa succederà in Opal (che è uscito da qualche settimana).

Lo avete letto? Fatemi sapere cosa ne pensate? Che ne dite della traduzione italiana?
Ho letto che molte frasi, nella versione ita, sono state rese più soft.

«Scommetto che entro la fine dell'anno confesserai di essere follemente, totalmente, irrimediabilmente...».
«Ti piacciono gli avverbi?» Avevo le guance in fiamme.
«Irrevocabilmente?»
«Almeno sai cos'è un avverbio, non immaginavo» borbottai sbuffando.
«Smettila di distrarmi, Kitty. Entro la fine dell'anno, confesserai di essere follemente, totalmente, irrimediabilmente, irrevocabilmente innamorata di me». Soffocai una risata, sconvolta.

La mamma si lamentava sempre che c'erano libri ovunque. Esagerava, non erano proprio ovunque. Solo dove passavo io, cioè sul divano, sulla poltrona, sui ripiani della cucina, nella stanza della lavatrice e nel bagno. Non sarebbe stato così, se so fosse finalmente decisa a comprare una libreria alta fino al soffitto.

p.s. Grazie a blogger che salva le recensioni in automatico. Mi si è chiuso il browser e non ce l'avrei proprio fatta a riscrivere tutto di nuovo :P

4 commenti:

  1. Ho giusto giusto inserito questo libro nella mia TBR invernale e dopo la tua recensione non vedo l'ora di riuscire a prenderlo in mano :) mi hai fatto venir voglia di leggerlo subito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho trovato carino, e nell'ultima parte ci sono tantissime informazioni interessanti che fanno entrare la storia nel vivo^^ Spero ti piaccia ;)

      Elimina
  2. Anche a me Onyx é piaciuto molto e non vedo l'ora di leggere Opal, solo che avendo letto Onyx parecchi mesi fa devo un po' fare mente locale e ricordarmi come finisce il secondo libro xD Questo é il brutto di leggere le serie quando sono ancora incomplete :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti bisogna aspettare troppo tempo, però adoro le saghe^^
      Sono contenta che ti sia piaciuto, chissà cosa ci aspetta nel prossimo libro X)

      Elimina

A voi la parola ;)