lunedì 15 dicembre 2014

Recensione: Internet Apocalypse di Wayne Gladstone

internet apocalypse cover
Internet non funziona, 
Google, facebook, youtube non caricano,
non riesci a cercare nulla su wikipedia. 
Panico!!
Spegni il modem, lo riaccendi (i più esperti risettano i parametri) e...nulla.
Senti i tuoi vicini imprecare e capisci che sono nella tua stessa situazione.
Nessuno, neanche il presidente degli USA può più accedere al www.
Ve lo immaginate? E ora pensate a come reagireste...

Continuereste ad aggiornare la pagina, sperando in un miracolo? Vi trasformereste in zombie, che vagano per le strade cercando una fonte di divertimento che eguagli i video che giravano per il web?
Uscireste per strada alla ricerca di un videonoleggio? O partireste alla ricerca di Internet per capire come mai l'umanità non è più connessa e come ristabilire le cose?
Gladstone, disilluso impiegato newyorkese, che ha perso la moglie da poco, fa parte di quest'ultima categoria e in compagnia di Tobey, un blogger immaturo e Oz, sexy ragazza che per guadagnare soldi si fa video sotto la doccia, inizia un indagine che lo porterà ad esplorare gli angoli più nascosti di New York.
Il libro ha un buon ritmo, un linguaggio molto ironico e sarcastico, con scene "strane" e quasi surreali, che si alternano a momenti seri e realistici ad altri ancora divertenti (leggere degli zombie di Internet e dei movimenti cattolici contro il web è insuperabile). Tanti i riferimenti nerd.
Per la presenza di alcuni argomenti, come sesso, alcol e droga, trattati in modo crudo, la lettura è consigliata ad un pubblico abbastanza maturo.
Il finale, è diverso da quello che ci si poteva aspettare, ha tratti molto onirici, e sbalordirà chi legge.

cose da fare quando internet non vaOvviamente, è il primo di una trilogia.
Una lettura niente male...


Vi ho incuriosito? Lo avete già letto? Come reagireste se Internet non funzionasse più?

Quando ci fu il grande crash non andò affatto come temevamo. Non ci fu panico. Niente lacrime. Solo gente che batteva i pugni sul tavolo e imprecava. internet non funzionava più, e cliccare su Aggiorna non serviva a niente.. Nessuno aveva Internet da nessuna parte. E non sapevamo perché. L'elettrcità, l'acqua corrente e persino la televisione non aveva subito danni...

1 commento:

  1. Visto che è partito Agon Channel? Sembra molto interessante! http://www.tvzoom.it/index.php?option=com_content&view=article&id=14160:video-antonio-caprarica-ad-agon-channel-faro-un-tg-rapido-senza-cronaca-nera-e-globale&catid=14:talent&Itemid=18

    RispondiElimina

A voi la parola ;)