lunedì 1 dicembre 2014

Recensione: Resta anche domani + uscita Resta sempre qui

cover resta sempre qui
Buondì lettori,domani uscirà, edito da Mondadori, il libro Resta sempre qui, seguito di Resta anche domani di Gayle Forman.

(Saltate questo pezzo se non avete incominciato la duologia, se no vi rovinate la sorpresa). La storia sarà ambientata tre anni dopo quella del primo libro e il POV che ci racconterà la vicenda è quello di Adam. I due non si vedono da tre anni ormai. Ognuno di loro è andato avanti con la propria vita, Mia alla Julliard di New York e Adam con la sua carriera di musicista. Ormai la loro relazione è solo un ricordo dolceamaro a cui entrambi sono molto affezionati. Quando però Adam farà tappa a New York e avrà la possibilità di rivedere Mia, tutto il carico emozionale che hanno condiviso torna in superficie. Perché certi sentimenti sono duri a morire e certe storie proprio non possono finire...


Lo stavate aspettando? Vi piace? Siete curiosi?

Ed ora vi lascio il mio parere su: Resta anche domani.


Ho letto questo libro quest'estate ma poi non ho mai avuto tempo di recensirvelo.
cover resta anche domani
L'ho trovato molto carino, nonostante l'atmosfera che si respira non è delle più felici. Un giorno di neve, cambierà per sempre la vita di Mia, e non in positivo. Un camion sbanda e finisce contro una macchina, in cui una famiglia felice sta ascoltando della musica. La ragazza sopravvive e viene portata in ospedale, in gravissime condizioni. Dal suo letto riesce comunque a vedere che la vita intorno a lei continua, e che le persone che le vogliono bene sono li per lei, pronte a tutto per farla smettere di soffrire: anche lasciarla andare. C'è Adam, il suo ragazzo, che non riesce ad accettare la situazione ma che le fa un grande gesto d'amore. La scena del concerto all'ospedale è una delle mie preferite. Poi Kim, la sua migliore amica, forte nonostante tutto e i suoi nonni che, come solo un nonno sa fare, la riescono a confortare. Personaggi adorabili. Ma la storia non è tutta qui: manca la parte più carina, tramite dei flashback del passato, conosciamo i suoi genitori, andiamo alla Juliard, assistiamo al primo appuntamento dei due ragazzi, al crescere della loro storia, e tanti altri piccoli ma importanti episodi, che ci fanno sperare che Mia decida di restare e si svegli. Lo stile di scrittura è semplice e il romanzo si legge facilmente. In alcuni punti avrei voluto più intensità ed emozioni, ma anche così resta una lettura molto piacevole. Il finale è allo stesso tempo bello e insoddisfacente, tronca la storia in un punto fondamentale lasciando il lettore con il fiato sospeso, dall'ultima frase si capiscono molte cose, ma il lettore vorrebbe averne conferma. Meno male che, con l'uscita del seguito, tra poco, saprò come continua la storia.
Sono molto curiosa di ritrovare questi personaggi, e di scoprire di più, anche su Adam.


Fatemi sapere se a voi è piaciuto e come avete trovato il film, io devo ancora vederlo :( ( ormai aspetto l'uscita del dvd )




2 commenti:

  1. Io ho letto sia il libro che visto il film e ti dirò, forse ho apprezzato il film un pizzico di più.
    Il libro, soprattutto nella parte finale, mi è sembrato che andasse un po' troppo di corsa, come se la storia fosse costretta in uno spazio troppo piccolo. In compenso i personaggi mi sono piaciuti molto e non vedo l'ora di leggere il seguito, anche se ho visto che sarà altrettanto breve ç_ç

    Sono curiosa di sapere cosa ne penserai del film, ormai il DVD dovrebbe uscire a breve!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, spero di vederlo presto (il film), il trailer mi era piaciuto e sono contenta che lo hai apprezzato. Concordo sul finale (del libro). Sta sera inizio Resta sempre qui e sono molto molto curiosa. Ti farò sapere ;)

      Elimina

A voi la parola ;)