martedì 9 dicembre 2014

Recensione: Un bacio dall'altra parte del mare di Simona Toma

Sono tornataaaa!!! Non che fossi partita ma in questi ultimi giorni non ho scritto nulla sul mio piccolo blog, mi mancava e anche i vostri commenti!!

La recensione del giorno è: Un bacio dall'altra parte del mare di Simona Toma.


Il libro ci porta tra le strade di Bologna, dove Caterina, una giovane ragazza del Sud, e Yassine, ragazzo proveniente dal lontano Maghreb, si conoscono e si innamorano.
Le loro vite sono molto diverse: Lei vive in una casetta in affitto con altri studenti, dovrebbe studiare Giurisprudenza, per fare contento il padre, ma le lezioni non gli piacciono e continua a temporeggiare su "quello che vuole fare da grande". Lui vive in una palazzo occupato, con tantissime altre persone: bambini, anziani, stranieri, italiani, e lavora qua e la per mantenersi.
Il loro incontrò e, molti altri eventi, accadranno, proprio, grazie a questi appartamenti occupati, non vi dico altro per non rovinarvi la sorpresa.
Mi è piaciuto molto l'inizio del libro e la ricerca della casa, l'ho trovato molto divertente, ma anche realistico, ho sentito esperienze simili da amici/amiche fuorisede.
Un altro elemento che ho apprezzato sono stati i personaggi secondari, ognuno di loro con una storia da raccontare e una caratteristica che lo rende speciale e non convenzionale, molte dei loro racconti fanno sorridere, altri sono un po più tristi. Comunque, è facile immedesimarsi, con molti di loro e con Caterina. Solo, Ettore, l'amico della ragazza, è un po stereotipato. 

La scrittrice, ci fa vedere, i pregiudizi e la paura della diversità, che vediamo ogni giorno per strada, ma ci racconta anche di come questi non contino nulla e di molte storie, in cui, vengono superati e portino a realtà migliori.
 Il libro, è scritto bene ed è scorrevole e scoppiettante, nonostante la serietà di certi argomenti, ci sono molte scene simpatiche, che ruberanno al lettore una risata.
Un aspetto negativo è che, il rapporto tra i due protagonisti verso la fine, si evolve molto di botto.
Il finale, non è quello che ci si può aspettare, l'autrice osa, e anche se vorremo sapere di più, risulta ben fatto, è una conclusione molto reale.


Promosso. Voi che ne pensate?

9 commenti:

  1. mi attira molto, ci farò un pensierino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho trovato carino, se ti capita leggilo ;)

      Elimina
  2. lo sto leggendo in questi giorni, pensavo di leggere di una storia d'amore ma effettivamente è più la storia della crescita della protagonista! Ettore è simpatico ma effettivamente molto in quadrato in certi clichè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti è molto più profondo di quello che sembra. Ettore, a parte tutto, mi ha fatto molto sorridere, soprattutto per alcune scene un po surreali e quando parla con il pesciolino XD

      Elimina
  3. Ciao,complimenti per il blog mi piace molto! :)

    Questo libro mi incuriosisce molto, la trama sembra ben fatta e convicente..ideale per una lettura piacevole e non impegnativa!
    Ho anche io un blog dove parlo di libri, se ti fa piacere passa a dare un'occhiata (salottodeilibri.blogspot.it)
    Bacio ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, anche se, in parte, parla di temi seri, rimane scorrevole ed adatto anche a lettori più giovani.
      Grazie per i complimenti!! Passerò di sicuro ;)

      Elimina
  4. Io lo leggerò a breve, è già sul comodino! Anzi, a dirla tutta dovevo cominciarlo proprio oggi, ma alla fine ho preferito dare la precedenza a "Un sogno tra i fiocchi di neve", così da riuscire a recensirlo a natale ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sogno tra i fiocchi di neve l'ho finito, oggi, carino però mi aspettavo qualcosina di più nel finale. Spero ti piacciano entrambi. Buona lettura!!!

      Elimina
    2. Finito ieri sera.. carino, anche se non mi ha coinvolta più di tanto, ma quel finale proprio......! ç___ç non sono una fan dei lieto fine zuccherosi, ma questo l'ho trovato davvero troppo brusco, lascia in sospeso troppe cose :(

      Elimina

A voi la parola ;)