venerdì 16 gennaio 2015

La teoria del tutto & Verso l'infinito: la storia di Stephen Hawking

Dopo Turing, il blog rende omaggio ad un altro grande scienziato: Stephen Hawking, fisico, matematico, cosmologo e astrofisico britannico, noto soprattutto per i suoi studi sui buchi neri e l'origine dell'universo.
Ieri, è uscito: La teoria del tutto, film che ci racconta la sua vita e quella di Jane, sua moglie. La pellicola è basata sul libro: Verso l'infinito scritto proprio da lei e pubblicato, questo mese, da Piemme.

                                                      IL LIBRO                                                             


Verso l'infinito di Jane Hawking

È il 1962 e Jane e Stephen frequentano l’università inglese di Cambridge. Lei è una ragazza vivace che palpita per i versi dei poeti spagnoli, lui un promettente studente di cosmologia, sempre perso nei suoi pensieri, alla ricerca di una spiegazione semplice e unica dell’universo. Eccentrico e bizzarro, così lo definisce Jane quando lo conosce. E le piace molto. Le loro vite scorrono separate, fino a che qualcosa non le avvicina indissolubilmente.

Stephen ha solo ventun anni, l’età in cui l’immortalità è ancora l’unica ipotesi contemplata, quando riceve una diagnosi sconvolgente: una malattia degenerativa che gli lascia solo due anni di vita. È allora, con il destino alle calcagna, che i due si innamorano perdutamente e decidono di sposarsi. Con Jane al fianco, Stephen combatte instancabilmente contro la malattia e intanto si butta a capofitto a studiare ciò che a lui più manca: il tempo.

Grazie all’amore e alla caparbietà, i due giovani strappano giorni all’eternità, uno dopo l’altro. Mentre il corpo di Stephen è imprigionato in limiti sempre più stringenti, la sua mente continua a espandersi, fino a forzare le frontiere della fisica. Insieme, si spingono più lontano di quanto avrebbero mai potuto immaginare. Forse, la formula che tiene insieme l’universo ha un solo elemento comune: l’amore.

                               ALTRI LIBRI...SCRITTI DA STEPHEN HAWKING                         



Dal big bang ai buchi neri. Breve storia del tempoun testo di divulgazione scientifica per il grande pubblico che spiega concetti fondamentali come il Big Bang, i buchi neri e la teoria delle superstringhe

La chiave segreta per l'universoCaccia al tesoro nell'universo e Missione alle origini dell'universo sono dei romanzi per ragazzi, scritti con la figlia Lucy, che raccontano le avventure di George, ragazzo sveglio e curioso, e spiegano, al contempo, i misteri più profondi dell'universo. A corredare i racconti vi sono le splendide fotografie di nebulose, pianeti, comete e buchi neri, fornite dal Telescopio Hubble.

                                                            IL FILM                  

                     IL CAST                  
Eddie Redmayne (Stephen Hawking), Felicity Jones (Jane Hawking), Charlie Cox (Jonathan Hellyer Jones), Emily Watson (Beryl Wilde), Simon McBurney (Frank Hawking), David Thewlis, il Lupin di HP, (Dennis Sicama).

                                                    CITAZIONI                                    

Non devono esserci limiti agli sforzi dell'uomo...Per quanto possa sembrare brutta la vita...
Finché c'è vita c'è speranza...
Avete letto qualcuno dei libri citati? Io ho iniziato: La chiave segreta per l'universo, ed è carino e divertente, e voglio leggere Verso l'infinito, è una storia bellissima...
Andrete al cinema? Io sono combattuta, mi sono commossa già nel trailer...

4 commenti:

  1. Tranquilla, il film è molto trattenuto, quindi non particolarmente emozionante.
    Anche se è un bel film. Penso che il rischio commozione non si corra :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro, la commozione viene davanti alla forza che ha quest'uomo, a tutto quello che ha superato e quante immaginabili cose è riuscito a scoprire.
      Intanto leggerò il libro e in caso lo vado a vedere ;)
      Grazie per il parere :)

      Elimina
  2. Anche io ho pianto mentre guardavo il trailer però il film lo voglio vedere lo stesso! Hawking era uno dei miei fisici preferiti quando ero al liceo e volevo seguire le sue orme.. Ho letto sempre al liceo dal big bang ai buchi neri e l'ho trovato davvero illuminante.. Sicuramente recupererò anche il libro di Jane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella cosa :) allora è doveroso andarci per te. Per me è stata la stessa cosa con Turing...
      E' molto interessante che lo abbia scritto lei, quindi una delle persone che gli sono state più vicino e che lo conoscerà meglio di tutte...

      Elimina

A voi la parola ;)