giovedì 30 aprile 2015

Recensione: Tutto quello che so di noi di Rowan Coleman

Cosa provereste se scopriste di avere una malattia che non può essere curata? Che non vi da problemi fisici ma che vi porta via i vostri ricordi
Claire è una mamma e una moglie, che riesce a giostrare bene la sua vita, fin quando non le viene diagnosticato  una forma precoce di Alzheimer. Una malattia che piano piano le fa dimenticare tutto e che giorno dopo giorno avanza più velocemente. Per non perdere tutto, decide di scrivere un Libro dei ricordi, che piano piano passa di mano a tutti i componenti della sua famiglia e in cui ognuno racconta momenti estremamente significativi.
Questo romanzo è stata una lettura molto bella!!
Il libro non tratta solo di Claire e della sua malattia, ma intreccia le storie di altre tre donne (le due figlie e la madre) e quella del marito (Greg), usando in maniera intelligente diversi punti di vista, ognuno molto interessante. 
Per il modo in cui è scritto ti fa subito entrare in empatia con Claire, ti fa sentire triste e arrabbiata, quando gli altri non la capiscono, ti tiene in tensione quando succedono alcuni momenti più tragici e ti fa sperare che le cose si sistemino, ti fa provare emozioni che avresti per una persona vera e a cui tieni. E' molto scorrevole e appassionante.
I personaggi secondari sono ben realizzati, la figlia piccola che vuole essere il Dottore e che tratta Claire come sempre senza differenze per la sua malattia, è adorabile. Mi è dispiaciuto molto per Greg, mi terrorizza cosa possa essere in grado di distruggere l'Alzheimer, e sono stata contenta che le cose si siano risolte, anche se in modo non tradizionale.
Nel Libro dei ricordi però ci sono anche momenti allegri e felici che sono dei piacevoli intervalli agli avvenimenti che accadono nel presente. 

Sono felice di averlo letto e ve lo consiglio caldamente.

Che ne pensate? Avete letto altri libri che trattano questo argomento?
Io, per ora, solo Still Alice, che ho ugualmente apprezzato.


p.s. Vi do il link del primo capitolo in pdf del libro, che si trova sul sito web della casa editrice.

8 commenti:

  1. La cover e il titolo mi incuriosiscono molto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo è molto bello ;) Si, è vero anche titolo e cover sono carini :)

      Elimina
  2. Ecco, non sembra uguale a Perdersi (Still Alice)? Sono diversi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se le protagoniste sono entrambe forti e intelligenti e hanno la stessa malattia, gli sviluppi seguenti sono molto diversi. Entrambi belli ;)

      Elimina
  3. La cover mi aveva già conquistata!! spero di leggerlo al più presto **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti piacerà, a me tanto. La cover è adorabile ;)

      Elimina
  4. La copertina del libro mi intriga tantissimo e anche il tema del libro sembra interessante.
    Non ho mai letto libri che trattano questo argomento e la cosa mi affascina...
    Credo che sia ora di aggiungere alla mia lista di libri Still Alice e Tutto quello che so di noi ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutti e due molto belli e trattano l'argomento in modo molto sensibile.
      Hanno fatto una buona scelta con la cover ;)

      Elimina

A voi la parola ;)