venerdì 12 giugno 2015

Recensione: LETTERE A UN AMORE PERDUTO Iona Grey

Salve lettori,
come va? Cosa state leggendo? Io ho iniziato l'ultimo libro della serie Fever di Karen M. Moning e sono in un altalena di emozioni: sono triste per un personaggio, sono emozionata e catturata dalla trama, voglio sapere subito cosa succederà ma non voglio finirlo perché poi non ce ne so no altri. In somma una solita giornata da books blogger X)

In questo post, però, voglio consigliarvi un altro libro: Lettere a un amore perduto di Iona Grey.

La storia è ambientata a Londra, in due archi temporali diversi, il primo nel 1943, con Stella e Dan, che nonostante la guerra e i suoi orrori, sono innamorati e cercano di ricavare il meglio dal tempo che gli è concesso e il secondo nel 2011 con Jess, ragazza sfortunata a cui una scatola piena di lettere cambierà la vita.

Il romanzo alterna una narrazione in terza persona alle lettere. La trama non è delle più originali, mi ha ricordato Novemila giorni e una sola notte, ma il modo in cui è raccontata, l'atmosfera che regna tra le pagine, le descrizioni e i personaggi la rendono, proprio, una bella lettura. 

La storia di Dan e Stella è molto tenera e passionale, ho apprezzato che le lettere che si leggono siano le sue, è bello vedere quanto sia dolce e soprattutto il rispetto che ha per lei e l'incoraggiamento che le da.
L'autrice è stata molto brava a seminare piccoli misteri e sottotrame, come quelle della figlia, di Charles e di Nancy, hanno reso la storia molto più avvincente.
Il libro riesce a farti immergere totalmente della storia e si crea subito un forte legame con i protagonisti.
Quanto sono stata in pena per Dan...E quanto mi ha fatto sorridere... 
Mi è piaciuto che i personaggi, non siano perfetti e che, inizialmente, non riescano a vedere il buono che c'è in loro.
Vi avverto, il finale è triste ma allo stesso tempo delicato e soave.

Fatemi sapere che ne pensate! Spero vi piacerà quanto è piaciuto a me.

9 commenti:

  1. Arrivato anche a me. Questi polpettoni sulla guerra - soprattutto al cinema - li apprezzo molto. Spero mi piacerà ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ce ne verrebbe un bel film^^ Anche a me, ultimamente, stanno piacendo. Ti auguro buona lettura!!!

      Elimina
  2. Ciao :3
    Come stai?
    Non sembra male questo libro e direi che me lo segno proprio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao^^
      Tutto bene =) tu?
      Io te lo consiglio molto, l'ho trovato molto bello e tenero, ma anche intrigante.

      Elimina
  3. mi ispira, ma lo conserverò per un momento particolarmente felice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Un bel libro per un bel momento :)

      Elimina
  4. Ho letto: Novemila giorni... e mi era piaciuto molto, quindi credo che leggerò anche questo. Grazie per il consiglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti è piaciuto quello sarò lo stesso per questo, sono entrambi belli, ben scritti e scorrevoli. Buone letture!!!

      Elimina
  5. bellissima recensione, come sempre del resto!

    se hai un minuto passa da "casa mia" dai un occhio alle nomination http://librintavola.altervista.org/boomstick-award-2015/

    RispondiElimina

A voi la parola ;)