martedì 9 giugno 2015

Tempi Glaciali: il nuovo libro Fred Vargas

Cari lettori,
sono super-mega-iper felice di darvi questa notizia:
FRED VARGAS E' TORNATA.
Il 23 Giugno uscirà, per Einaudi, il suo nuovo libro: Tempi Glaciali.

Si è mobilitata tutta l’Anticrimine del tredicesimo arrondissement di Parigi sul caso dei due apparenti suicidi. Il coltissimo capitano Danglard, grande estimatore di vino bianco, l’energica Violette Retancourt, lo specialista in pesci d’acqua dolce Voisenet. Ma soprattutto lo svagato, irresistibile, «spalatore di nuvole», il commissario Jean-Baptiste Adamsberg. Tutto inizia col ritrovamento di due corpi e la scoperta di uno strano simbolo scarabocchiato accanto a ciascuno di essi. Ma come sempre accade nelle storie di Fred Vargas, questo non è che l’avvio di una avventura che finirà per snodarsi in mezza Europa tra una setta di adepti della Rivoluzione francese, demoni, fantasmi, strane leggende e una gita in Islanda finita in tragedia.

Conosceva Adamsberg da abbastanza tempo per sapere che, nel suo caso, la parola "riflettere" non aveva alcun significato. Adamsberg non rifletteva, non si sedeva da solo a un tavolo, impugnando una matita, non si concentrava davanti a una finestra, non ricapitolava i fatti su un tabellone, con frecce e cifre, non appoggiava il mento su una mano. Vagolava, camminava senza far rumore, ciondolava da un ufficio all'altro, commentava, andava avanti e indietro a passi lenti, ma nessuno l'aveva mai visto riflettere. Sembrava un pesce alla deriva. No, un pesce non va alla deriva, un pesce persegue il suo obiettivo. Adamsberg faceva pensare piuttosto a una spugna, sballottata dalle correnti. Ma quali correnti? 

Lo aspettavo da 5 anni e ora non vedo l'ora di averlo tra le mani. - 14 giorni ❤ . ❤

Avete letto qualcosa di suo? 
 Se la risposta è no ve la consiglio caldamente, i suo romanzi sono spettacolari, trame originali e molti avvincenti e protagonisti unici, Adamsberg è favoloso, vi conquisterà ;)

10 commenti:

  1. Era da un po' che non usciva un nuovo romanzo di questa autrice! Io sono molto indietro nella lettura perché ho letto solo il primo romanzo con protagonista Adamsberg e i tre romanzi sugli Evangelisti, ma ne ho già altri che mi aspettano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 5 lunghissimi anni...io preferisco quelli con lui a quelli con gli Evangelisti. Sono curiosa :)
      Buona lettura ;)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. @maura ferrando anche per me è stato un po' una delusione, non è all'altezza dei precedenti.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Felicissima di avertela data :) non vedo l'ora di immergermi tra le sue pagine. Buone letture!!

      Elimina
  3. Ciao! Sono nuova di questo blog, ma stavo appunto cercando info sul libro per parlarne sul mio blog perché... Ho appena finito di leggerlo, ed è meraviglioso!!! Ovviamente non dirò nulla: leggilo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta!! Sono contenta che ti sia piaciuto, io sinceramente, ho preferito altri suoi titoli a questo.

      Elimina
  4. "Un luogo incerto" era già piuttosto bruttarello, "La cavalcata dei morti" era semplicemente orrendo. Spero che questo sia meglio (non che ci voglia granché), ma visti gli ultimi romanzi pubblicati, ci andrò molto cauto prima di acquistarlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cavalcata dei morti io l'ho adorato. Secondo me questo è sotto il suo standard e visto che non ti sono piaciuti molto i precedenti non me la sento di consigliartelo.

      Elimina

A voi la parola ;)