lunedì 7 dicembre 2015

Più libri più liberi 2015

Buon lunedì cari lettori,
in questo post vi farò vedere gli acquisti che ho fatto a: Più libri più liberi, la fiera della piccola e media editoria che si svolge in questi giorni a Roma, avete tempo fino all'8 Dicembre per visitarla.
Gli stand erano tantissimi e avevano cataloghi molto interessanti, mi hanno regalato un sacco di segnalibri^^

Per primo ho preso: Un polpo alla gola di Zerocalcare, perché ancora non l'ho letto e c'era lui, non ho resistito ad avere un altro suo autografo/disegnino. E' stato molto gentile e mi ha disegnato l'armadillo :) E' valsa la lunga fila..


Mentre ero in coda mia sorella è passata dallo stand di Iperborea, dove la sua attenzione è stata catturata dalle: Fiabe danesi. 

                                                                 
In seguito abbiamo scoperto un distopico molto interessante: Nowhereland, in cui quasi tutte le donne sono sparite durante una guerra. La protagonista è Hev una bambina di sei anni che partirà per un lungo viaggio che la porterà a scoprire molte cose del passato del mondo in cui vive.
Inoltre, siamo passate allo stand di: Safarà Edizioni, dove non abbiamo resistito a prendere un libro della Oliver, era scontato del 20% ;)
Per finire mi sono presa una maglietta librosa con la scritta: Leggo per legittima difesa ❤ e ho scoperto che mia madre e mia sorella mi hanno regalato: Tokyo sisters, un libro scritto da due giornaliste in cui il lettore conoscerà  il Giappone e le donne che lo abitano, lo volevo da tantissimo tempo :)


Siete stati alla fiera? Che cosa avete comprato? Conoscete qualcuno di questi libri? Avete preparato la wl natalizia? 

4 commenti:

  1. Oddio! Ragazze che scompaiono della Oliver *^* Quanto l'hai pagato? C'erano sconti? Che bello, una montagna di segnalibri :)
    Ma perché non sono mai a Roma per occasioni come queste? Dove si svolge l'evento? Magari riuscirò a farci un salto l'anno prossimo(se è un'iniziativa ricorrente) T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, la fanno ogni anno a Palazzo dei congressi, zona eur. Ti capisco anch'io vorrei andare a tanti eventi librosi ma sono lontani :( C'erano sconti che dipendevano dagli stand e su un acquisto avevi il venti per cento grazie al biglietto di entrata. I segnalibri <3 e la prossima è Torino :)

      Elimina
  2. Ciao!!! Io sono andata ieri!! Ho fatto la brava e ho comprato solo "Cielo d'Inghilterra" di Loriana Lucciarini, ma c'erano davvero tante cose interessanti! Ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria,
      il titolo che hai preso non lo conosco ma mi vado a informare. Si, avevano un sacco di cose belle. Vale la pena andarci ;)

      Elimina

A voi la parola ;)